Udine Union Fvg, sconfitta pesante contro il Valsugana

Udine Union Fvg, sconfitta pesante contro il Valsugana

I bianconeri hanno incassato un rotondo 42-12 sul campo della capolista nella terzultima giornata della Poule Promozione. E ora sono ultimi…

Commenta per primo!

Non è riuscita all’Union Udine l’impresa sul campo della capolista. Il Valsugana Padova ha dimostrato di meritare il primo posto e il titolo di squadra rivelazione dell’anno infliggendo ai friulani un pesante passivo.

I padovani spingono sull’acceleratore fin da subito: prima una tripletta dalla piazzola dell’apertura Roden, poi la prima meta dell’ala Beraldin, che finalizza un soprannumero al largo. Udine soffre in mischia chiusa e si fa rubare palloni preziosi in touche sbagliando le chiamate. Inoltre il Valsugana è abile ad imprigionare i portatori di palla friulani raddoppiando il placcaggio e conquistando così una raffica di turn over. Nei primi venti minuti c’è solo una squadra in campo, quella dei padroni di casa, che segnano altre due mete con il mediano Piazza e il numero otto Girardi. Due segnature molto simili, frutto di percussioni ripetute e punti d’incontro ripuliti magistralmente. Prima della fine del tempo i friulani si avvicinano all’area avversaria, ma l’azione viene bloccata da un “in avanti” volontario, che forse avrebbe meritato il cartellino giallo. Udine rientra negli spogliatoi con un passivo già pesantissimo sulla schiena (30 a 0) ed il morale sotto i tacchetti. La reazione arriva proprio all’inizio della ripresa, quando sale in cattedra il neozelandese Flynn. Vanno in meta prima Zorzetto (richiamato dalla squadra cadetta insieme a Menegaldo) e poi Groza, quest’ultimo grazie ad una bella intuizione di Marconato, che pennella un pallonetto oltre la difesa padovana, raccolto al volo e finalizzato dallo stesso Groza. Purtroppo è solo una fiammata. Già dagli sviluppi del successivo calcio d’avvio, Beraldin scippa l’ovale ai distratti avanti bianconeri e lo deposita in meta. Infine allo scoccare dell’80esimo arriva anche la meta di penalizzazione per i crolli ripetuti della mischia friulana.

Indubbiamente Valsugana merita di essere capolista – è la chiosa del coach bianconero, Andrea Muraronelle fasi statiche hanno giocatori con ottime competenze; hanno gestito il pallone per l’80 per cento del tempo, in mischia chiusa ci hanno dominato. Per noi di conseguenza è stato un match sempre in salita. Senza palloni da giocare abbiamo fatto il possibile. Con l’ovale in mano Flynn e gli altri della linea arretrata hanno anche saputo creare qualche pericolo, ma non è bastato per cambiare l’inerzia della partita, che è sempre stata saldamente sotto il controllo dei nostri avversari. Oggettivamente oggi non potevamo fare di più”.

IL TABELLINO

Valsugana Rugby Padova v Rugby Udine Union FVG 42-12 (Pt.30-0)

Marcatori: p.t. 4’cp Roden, 8’cp Roden, 12’cp Roden, 15’mt Beraldin tr Roden, 26’mt Piazza tr Roden, 35’mt Girardi tr Roden, s.t. 46’mt Zorzetto, 61’mt Groza tr Tarantola, 63’mt Beraldin, 79’mt Tecnica Valsugana tr Paluello

Valsugana Rugby Padova: Mamprin, Paluello, Dell’Antonio, Calderan (58’Pauletti), Beraldin, Roden (41’Sartor), Piazza (54’Scapin), Girardi, Chimera (41’Caldon), Rizzo (48’Ramirez), Sironi, Trevisan (75’Pivetta), Varise (75’Caporello), Pivetta (62’Sanavia), Caporello (47’Chappel).
A disposizione: Tutti entrati.
All. Roux – Faggin

Rugby Udine: Tarantola, Gerussi, Flynn (65’Barella), Groza, Zorzetto, Marconato, Balzi, Macor, Bagolin (60’Menegaldo), Properzi, Amura (28’Ceschia), Giannangeli (65’Barbui), Morosanu (38’Venier), Del Tin (49’Amura), Mazzini.
A disposizione: Picchietti, Morandini.
All. Muraro

Arb. Franco (Pordenone)

GdL: Merendino (Udine); Bellinato (Treviso)

Cartellini: 16’Giallo Gerussi (Udine) 18’Giallo Varise (Valsugana) 73’ Giallo Sanavia (Valsugana) e Macor (Udine)

Calciatori: Roden 6/6, Tarantola 1/2, Paluello 0/2.

Note: Giornata di sole quasi estiva. spettatori circa 200
Punti conquistati in classifica: Valsugana Rugby Padova – Rugby Udine Union FVG 5-0

Man of the Match: Pivetta (Valsugana Rugby)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy