Il nuovo Tavagnacco, mix di esperienza e gioventù

Il nuovo Tavagnacco, mix di esperienza e gioventù

Comincia a prendere forma la nuova squadra, a cui il mister Cassia sta trasmettendo la sua filosofia di calcio. Le parole di Camporese, Cecotti e Tuttino

Commenta per primo!

Prosegue la preparazione dell’Upc Tavagnacco in vista dell’esordio stagionale di sabato 28 agosto, la sfida di Coppa Italia contro l’Udinese femminile.
Mister Amedeo Cassia sta cercando di trasmettere la propria filosofia di calcio alle ragazze, a quelle più esperte e alle più giovani. In questo primo mese di allenamenti, le calciatrici sono impegnate cinque volte a settimana sul campo di Adegliacco.

«Il mister e nuovo staff ci stanno trasmettendo idee nuove – ha commentato una delle senatrici gialloblu, Elisa Camporese –. La squadra è compatta e regna la serenità. Per quest’anno – aggiunge – il mio obiettivo è migliorare le prestazioni della scorsa stagione, nel senso di essere ancora più utile alla squadra. Poi, come ci ha chiesto la società, dovremo cercare di migliorare il quinto posto in classifica. Non sarà facile ma siamo qui per provarci, anche perché non abbiamo nulla da perdere».
Sulle avversarie da battere, Camporese non ha dubbi: Brescia e Fiorentina su tutte. «Credo che se la Fiorentina troverà la quadra, ci sarà una bella bagarre nei piani alti della classifica».

Contenta per essere tornata sul campo di allenamento, Chiara Cecotti, classe 1999, desiderosa di conquistarsi un posto da titolare in squadra. «Tutto va bene, lo staff è cambiato e ci stiamo conoscendo. In questa fase stiamo caricando, ma è normale all’inizio della preparazione. Contiamo di essere al meglio già la prossima settimana per la Coppa Italia. Io sto bene – precisa – ho avuto un problemino al ginocchio ma tutto è risolto. Nella prossima stagione spero di giocare, lotterò per guadagnarmi un posto in squadra». Poi c’è la Nazionale: «Sono salita di categoria, passando dall’Under 17 all’Under 19. Speriamo di fare ancora parte del giro azzurro».

Un’altra delle veterane del gruppo è Alessia Tuttino. «Prevedo un’altra annata altalenante, che mi auguro possa essere più verso l’alto che verso il basso. Il gruppo è nuovo, a partire dallo staff tecnico, e ci sono molte ragazze giovani. E’ presto per fare un bilancio di questi primi allenamenti, ma stiamo lavorando bene». Sul campionato, Tuttino aggiunge: «Le squadre si stanno livellando: non ci saranno più partite scontate».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy