Il Tavagnacco espugna Venaria Reale

Il Tavagnacco espugna Venaria Reale

Le friulane affossano il San Bernardo Luserna 5 a 0. In rete Brumana, Zuliani, Clelland (doppietta) e Sardu

Commenta per primo!

Terza vittoria consecutiva per l’Upc Tavagnacco, che sbanca Veneria Reale vincendo 5 a 0 contro il San Bernardo Luserna. Mattatrici del match, la capitano Paola Brumana, pienamente recuperata dall’infortunio al ginocchio, Maria Zuliani, Lana Clelland (doppietta per lei) e Rossella Sardu. Buona prova per le friulane, che sono riuscite a chiudere la partita già nel primo tempo, come aveva chiesto l’allenatrice Sara Di Filippo.

La partita comincia con il San Bernardo in avanti. Al 4’ è Di Lascio a cercare la porta, ma la sua conclusione è alta. A questo punto sale in cattedra Brumana. Al 5’ ha sulla testa la palla del vantaggio: imbeccata in mezzo all’area da Parisi, la numero 9 gialloblu appoggia verso la porta, ma la palla colpisce palo interno e dopo aver percorso tutta la linea di porta, esce. Passano due minuti, e Brumana si riscatta. Su cross al millimetro della solita Parisi, la capitano devia di testa in rete per il meritato vantaggio del Tavagnacco. La squadra ospite continua a spingere e si rende pericolosa al 12’ con un tiro da fuori area di Parisi, e al 13’ ancora con Brumana. Bisogna aspettare il 32’ per rivedere in avanti il San Bernardo, con Barbieri che prova dalla distanza, costringendo Penzo alla presa a terra. In pieno recupero, al 48’, Zuliani raddoppia, abile ad avventarsi su una palla vagante dopo una mischia in area.

A inizio ripresa Tavagnacco subito pericoloso: al 2’ è Brumana a mettersi in luce liberandosi in area e crossando per Clelland, ma la mira della scozzese non è delle migliori, e la palla finisce sull’esterno della rete. Al 7’ San Bernardo vicina al gol con Cantori, che da distanza ravvicinata manda alto. Al 9’ è Moretti a sfiorare la rete, costringendo Penzo alla deviazione in angolo. Al 13’ la neo entrata Blasoni sfiora il palo con un bel colpo di testa. Pochi minuti dopo, al 17’, cavalcata sulla sinistra di Clelland: la scozzese entra in area, fa partire una conclusione potente che Serafino devia in angolo. Sulla battuta Parisi si inventa in tiro che costringe agli straordinari l’estremo difensore del San Bernardo. Al 24’ è Brumana ad andare vicina al gol, con Serafino che non si fa sorprendere sul primo palo. Al 28’ tocca a Clelland ‘mangiarsi’ un gol già fatto, tirando sul portiere anziché appoggiare in porta. Quattro minuti dopo la scozzese si fa perdonare superando Serafino con un preciso pallonetto. Chiude la partita, al 41’, Sardu, che scarta il portiere e segna. Al 46’ c’è ancora tempo per la doppietta di Clelland, che fissa il risultato sul 5 a 0. 

Il Campionato di serie A si ferma ancora, con il Tavagnacco che tornerà in campo il 16 aprile, in casa, contro la Res Roma.


SAN BERNARDO LUSERNA – UPC GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO 0 – 5

SAN BERNARDO LUSERNA: Serafino, Favole S., Falbo, Tudisco, D’Ancona (Mazzucchetti), Bianco (Puglisi), Barbieri, Favole A., Di Lascio (Massarelli), Moretti, Cantoro. All. Zorri
UPC GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Penzo, Martinelli, Pochero, Brumana (Sardu), Parisi, Clelland, Camporese, Zuliani, Tuttino, Piai (Blasoni), Filippozzi (Frizza). All. Di Filippo
RETI: 7’ pt Brumana, , 48’ pt Zuliani, 32’ st Clelland, 41’ st Sardu, 46’ st Clelland
ARBITRO: Daniele Sonetti di Genova

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy