Serie A femminile: Tavagnacco-Juventus 1-2

Serie A femminile: Tavagnacco-Juventus 1-2

Le friulane passano in vantaggio con Mascarello ma la Juve riesce a pareggiare e al 72′ completa la rimonta. Grande affluenza allo stadio Friuli che apre le porte al calcio femminile

di Redazione

La Juventus, prima in classifica con dieci vittorie all’attivo e nessuna sconfitta, e il Tavagnacco, terza forza del campionato staccato di 8 punti dalla vetta, si sono affrontati oggi dinanzi al numerosissimo pubblico dello stadio Friuli: più di cinquemila tifosi hanno affollato le tribune per sostenere le proprie beniamine. Una vetrina importante per il calcio femminile, “ci sono giocatrici di grande livello in ogni squadra: è un calcio diverso dal punto di vista fisico rispetto a quello maschile, ma molto valido per tecnica e tattica” commenta mister Cassia.

Al 53′ Mascarello porta in vantaggio il Tavagnacco direttamente da calcio d’angolo, sfruttando un’incertezza delle avversarie. E la Tribuna dello stadio Friuli esplode.

La Juventus preme per la rimonta e al 21’ pareggia con Bonansea che finalizza un passaggio corto in area. Al 27’ altra rete della Juventus realizzata da Franssi con il Tavagnacco che si era praticamente fermato dopo un fallo non fischiato a Brumana.

Al 93′ un clamoroso palo delle friulane ricaccia indietro la possibilità del pareggio.

Esce sconfitto il Tavagnacco, ma a vincere è stato tutto il calcio femminile e il pubblico che lo ha sostenuto.

Queste le formazioni protagoniste del match:

Tavagnacco (4-4-2): Ferroli; Filippozzi, Martinelli, Frizza, Mella; Catena, Mascarello, Tuttino, Camporese; Brumana, Clelland.A disp. Copetti, Cecotti, Erzen, Veritti, Tortolo, Cotrer, Benedetti. All. Cassia.

Juventus (4-2-3-1): Giuliani; Hyyrynken, Gama, Isaksen, Salvai; Galli, Rosucci; Glionna, Zelem, Bonansea; Franssi. A disp. Russo, Franco, Boattin, Cantore, Lenzini, Sodini, Caruso. All. Guarino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy