Calcio Friuli: Graphistudio, sfuma il quarto posto

Calcio Friuli: Graphistudio, sfuma il quarto posto

Niente quarto posto. La Graphistudio inciampa sull’ultimo ostacolo di Milano Marittima, dove martedi scorso aveva staccato il pass per le semifinali di Coppa Italia: battute dal Riviera di Romagna la formazione di Sara Di Filippo è scavalcata dal Firenze.
Passano solo 2’: Brumana ruba palla a Cassanelli, ma si fa rimontare dalla difesa. Al 19’ Zuliani, lanciata in area, è preceduta da Tasselli in angolo. Al 22’ splendida azione Camporese – Cecotti, ma il cross della giovane nazionale Under 17 termina lungo. Poco dopo una doppia conclusione di Blarzino prima e Sardu poi viene murata dalla difesa di casa. Prova a farsi vivo il Riviera, ma la conclusione di Eusebio pecca di precisione. Attorno alla mezzora è Sardu – time: prima su pallone lavorato brillantemente da Blarzino e poi dalla distanza, il dieci gialloblu impegna Tasselli. Al 36’ Camporese disegna una parabola interessante, ma infelice è l’impatto di Frizza. Nella ripresa, all ‘ 11’, Erman prova a pescare il jolly da venticinque metri: la forza c’è, la mira decisamente meno. Risponde Tuttino da fuori area: la parabola è alta sulla traversa. Al 17’ il Riviera passa a condurre: lancio in profondità per la neo entrata Caccamo che scatta in posizione regolare, “siede” Blancuzzi e deposita nella porta incustodita. Di Filippo aggiunge la carta Del Stabile ma, al 25’ è Pochero (che ha rilevato Cecotti) ad impattare in solitudine un corner di Tuttino: palla a fil di palo. Al 28’ il pareggio firmato da Zuliani, abile a convertire a rete un bell’invito di Sardu. Improvvisamente, al 35’, il Riviera raddoppia: Caccamo sfugge all’intera difesa friulana lungo la linea di fondo e trova un pertugio impossibile per beffare Blancuzzi. La Graphistudio prova a rimediare ma la lucidità non assiste le friulane. L’ultima opportunità è una punizione di Brumana che non riesce a replicare la magia di martedi in Coppa. Stavolta il destro è violento, ma sfiora soltanto la traversa. La stagione, però, non finisce qua: sabato prossimo, infatti, al “Tavagnacco Stadium” andrà in onda la semifinale di Coppa Italia contro la Res Roma.

RIVIERA – GRAPHISTUDIO 2-1

RETI: 17st Caccamo, 28pt Zuliani, 35st Caccamo.

RIVIERA: Tasselli, Petrovic, Tucceri Cimini, Erman, Ugolini, Cassanelli, Canini, Eusebio, Baldini, Pastore, Mastrovincenzo (15st Caccamo). Allenatore: Angeloni. A disposizione: Vicenzi, Pugnali.

GRAPHISTUDIO: Blancuzzi, Cecotti (15st Pochero), Frizza (20st del Stabile), Peressotti, Martinelli, Tuttino, Sardu, Zuliani, Blarzino (30st Sara Veritti), Camporese, Brumana. Allenatrice: Di Filippo. A disposizione: Copetti, Bissoli, Lauriola.

ARBITRO: Carmine Luciano di Bologna. Assistenti: Ajdinovski e Bicocchi e di Ravenna.

AMMONITE: Ugolini.

NOTE: cielo sereno, terreno in buone condizioni, spettatori 100. Calci d’angolo per la 6 – 4 per la Graphistudio.

GLI ALTRI RISULTATI: San Zaccaria – Verona 1 – 3, Res Roma – Brescia 0 – 1, Firenze – Orobica 7 – 2, Como – Torres 1 – 1, Mozzanica – Pink Bari 3 – 0, Pordenone – Cuneo 0 – 2.

LA CLASSIFICA: Verona punti 67, Brescia 66, Mozzanica 56, Firenze 48, Graphistudio 47, Torres 45, Res Roma 38, Riviera di Romagna 35, San Zaccaria 28, Cuneo 24, Como 22, Pink Bari e Pordenone 15, Orobica 8.

Ufficio Stampa Graphistudio Tavagnacco

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy