Calcio Friuli: Graphistudio, un rigore di troppo

Calcio Friuli: Graphistudio, un rigore di troppo

Solo un pareggio, per la Graphistudio, nell’ultimo impegno casalingo del campionato. Superando il San Zaccaria, le gialloblu avrebbero conquistato matematicamente il quarto posto: e, invece, per sapere chi, tra le friulane, il Firenze e la Torres, sarà accampata a ridosso del podio, bisognerà attendere gli ultimi 90 minuti. Al 2’ Principi cerca di stuzzicare Copetti da trenta metri, ma il rasoterra è velleitario. All’ 11’ Frizza, servita da Zuliani (l’azione parte dai piedi di Parisi), potrebbe andare in meta, ma il tiro di destro da pochi metri è strozzato. Passano 12 minuti e le gialloblu osano su punizione dal limite. Brumana cerca il tiro a giro: piuttosto agevole è la presa di Bonaventura. Al 26’, però, il portiere salva alla grande su colpo di testa ravvicinatissimo di Camporese (il cross al bacio esce dal destro di Zuliani). Preme la Graphistudio e un tiro dell’attivissima Parisi, susseguente a mischia, sfiora la traversa. Al 44’ è vantaggio casalingo: Brumana ispira e Sardu saetta sotto la traversa un destro al tritolo. NV9K1831L’avvio di ripresa vede la Graphistudio proiettata alla ricerca del raddoppio: prima Brumana e poi Parisi non trovano, però, la stoccata vincente. Al 20’ Bissoli, acciaccata, lascia il posto a Pochero. Al 24’ un destro debole di Parisi non impensierisce il portiere biancorosso. Al 39’, il fattaccio. Dopo essere stata ammonita, lo stesso numero otto “contrasta” in area Principi. Per Panozzo è rigore: dal dischetto, Cimatti spiazza Copetti. La Graphistudio non ne ha più (Del Stabile e Lauriola lottano senza però trovare la giocata vincente), il San Zaccaria si prende il punto play – out mentre, la formazione di Sara Di Filippo è già con il pensiero al match di martedi prossimo a Milano Marittima, contro il Riviera di Romagna: chi passa, irrompe in semifinale di Coppa Italia. GRAPHISTUDIO – SAN ZACCARIA 1 – 1 RETI: 44pt Sardu, 39st Cimatti (rigore) GRAPHISTUDIO: Copetti, Frizza, Peressotti, Tuttino, Bissoli (20st Pochero), Martinelli, Brumana, Parisi, Zuliani (44st Lauriola), Sardu, (30st Del Stabile) Camporese. Allenatrice: Di Filippo: A disposizione: Blancuzzi, Blarzino, Minutello, Sara Veritti. SAN ZACCARIA: Bonaventura, Montalti, Infante, Filippozzi, Barbieri, Pancaldi, Galletti, Pondini (1st Longato), Cimatti (43st Antonecchia), Principi, Piemonte (45st Quadrelli). Allenatore: Lorenzini. A disposizione: Tampieri, Salamon, Fratini, Gaburro. ARBITRO: Niccolò Panozzo di Castelfranco Veneto. Assistenti: Cristina Spelgatti di Pordenone e Federica Fabello di Latisana. AMMONITA: Principi, Barbieri, Parisi. NOTE: Cielo nuvoloso, terreno in discrete condizioni, spettatori 150. Calci d’angolo: 5 -1 per la Graphistudio. Recupero 2 + 6. GLI ALTRI RISULTATI: Pink Bari – Como 1 – 2, Torres – Firenze 1- 0, Brescia – Pordenone 6 – 0, Agsm Verona – Mozzanica 1 – 0, Orobica – Res Roma 0 – 1, Cuneo – Riviera di Romagna 1- 3. LA CLASSIFICA: Agsm Verona punti 64, Brescia 63, Mozzanica 53, Graphistudio 47, Firenze 45, Torres 44, Res Roma 38, Riviera di Romagna 32, San Zaccaria 28, Cuneo e Como 21, Pink Bari e Pordenone e 15, Orobica 8. Ufficio Stampa Graphistudio Tavagnacco

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy