Calcio: Il portiere del Sevegliano muore in campo

Calcio: Il portiere del Sevegliano muore in campo

Tragedia sul campo del Sevegliano. Durante l’allenamento di giovedì sera ha perso la vita  Fabio Zuccheri, classe 1995 originario di Palmanova. Il ragazzo, mentre stava effettuando dei giri di riscaldamento, si è sentito male e si è accasciato a terra. Intuile l’intervento del preparatore dei portieri Fabio Gattesco che ha provato in tutti i modi a rianimarlo fino all’arrivo del 118. Era il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra.

Fabio Zuccheri era reduce dalla stagione con la maglia dell’Ufm di Monfalcone, col svegliato era alla prima esperienza.

Fabio lascia il papà, la sorella e la mamma.  Il Teramo e la Sambenedettese, club nei quali Zuccheri aveva militato nelle scorse stagioni, hanno espresso attraverso i rispettivi siti internet il proprio cordoglio alla famiglia del giovane.
DAL TERAMO Il Presidente Luciano Campitelli e la S.S. Teramo Calcio tutta, esprimono profondo cordoglio per la prematura e improvvisa scomparsa di Fabio Zuccheri, già portiere della Berretti biancorossa nella stagione sportiva 2012/13. Ai suoi famigliari vanno le più sincere condoglianze da parte della società biancorossa e della città.

DALLA SAMB L’ex portiere della Samb Fabio Zuccheri è morto ieri sera, a vent’anni, in seguito ad un improvviso malore che lo avrebbe colto mentre stava giocando.
Il giovane calciatore aveva difeso la porta della Sambenedettese nel campionato di Eccellenza 2013-2014 contribuendo alla cavalcata che portò la squadra rossoblù alla meritata promozione in serie D arrivata con largo anticipo.
Da parte di tutta la S.S. Sambenedettese vanno le piu’ sentite condoglianze alla famiglia Zuccheri.
Una sorte davvero perfida: la vittima, infatti,  era il nipote di Fulvio Zuccheri, ex giocatore di serie A (anche con l’Udinese) e allenatore, anche lui deceduto a causa di un malore su un campo di calcio.
Ma non solo: un terzo zio, Giorgio Zuccheri, militante  nelle giovanili della Triestina e nel Pordenone, è morto nel suo letto e fu trovato dalla moglie appena rincasata.
Insomma  una serie di tragici eventi come filo conduttore.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy