Il Pavia di Fabio Brini regala un dispiacere al Pordenone

Il Pavia di Fabio Brini regala un dispiacere al Pordenone

Ultima del 2015 amara per il Pordenone, sconfitto in casa per 2-0 dal Pavia del neo tecnico Brini. Ai Ramarri non basta un buon Pederzoli per evitare un ko inatteso. Protagonista negativo l’arbitro

Commenta per primo!

Il Pordenone scivola a sorpresa nell’ultima in casa del 2015 contro il Pavia. I Ramarri, stranamente sotto tono inizialmente, hanno subito un 2-0 dai lombardi che, freschi di cambio in panchina, hanno reagito sotto gli occhi del nuovo tecnico, l’ex Udinese Fabio Brini.
I neroverdi possono anche recriminare per il primo gol viziato da un fallo non visto dall’arbitro, ma comunque ci si attendeva di più dai Tedino’s Boys.

Al 24′ del primo tempo il vantaggio pavese: punizione dalla destra, dal secondo palo svetta Malomo e insacca. Il difensore aveva segnato al Pordenone anche nel match di Pavia dello scorso campionato. Azione viziata da un netto “mani” di un giocatore ospite non ravvisato a centrocampo.

Il raddoppio nella ripresa al 60′:  diabolica ripartenza del Pavia, che trova il raddoppio con Ferretti.

Pordenone che, nonostante un ottimo Pederzoli, non riesce a segnare: il cuore porta Filippini e  De Cenco vicini alla rete, ma Facchin è in serata di grazia e para tutto.

E dal 65′ neroverdi in 10 proprio per l’espulsione di Pederzoli per proteste.
Arbitro protagonista in negativo, quindi, che replica con un rosso anche per il Pavia, mandando fuori per doppio cartellino Malomo.

Il 2015 si chiude così, con un pizzico di rammarico, ma anche con la consapevolezza che questo campionato sta regalando soddisfazioni. Ora serve non perdere la bussola e rialzarsi subito. Appuntamento nel 2016, sabato 9 gennaio sul campo della Giana Erminio

Pordenone-Pavia 0-2 

GOL: pt 24′ Malomo; st 16′ Ferretti
PORDENONE (4-3-3): Tomei; Cosner (st 32′ Valente), Stefani, Pasa, De Agostini; Buratto, Pederzoli, Baruzzini (st 8′ Mandorlini); Cattaneo (st 20′ Martignago), De Cenco, Filippini. A disp.: D’Arsiè, Boniotti, Ingegneri, Castelletto, Berardi, Finocchio. All. Tedino.
PAVIA (4-4-2): Facchin; Malomo, Biasi, Siniscalchi, Marino; Ghiringhelli, La Camera, Pavan, Grbac (st 20′ Sabato); Cesarini (st 37′ Marchi), Ferretti. A disp.: De Toni, Bonanni, Buongiorno Mattia, Anastasia, Buongiorno Luca, Del Sante. All. Rossini.
ARBITRO: Valiante di Nocera Inferiore. Assistenti: Graziano e Bologna di Mantova.
NOTE: al st 24′ espulso Pederzoli per proteste e al st 27′ espulso Malomo per doppia ammonizione. Ammoniti Pasa, Pederzoli, Malomo. Angoli 11-3. Spettatori 1.050.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy