Il Pordenone atteso dalla Samb

Il Pordenone atteso dalla Samb

Tesser: Per il Pordenone importante interpretarla bene

di Redazione

Mister Attilio Tesser è intervenuto oggi in conferenza stampa per presentare Pordenone – Sambenedettese di domenica (16.30, stadio Bottecchia).

Le sue dichiarazioni:

“Ci attende un match difficile, che dovremo interpretare bene. Servirà fare la partita con pazienza, negli spazi stretti che ci attendono. Tranquillità e fiducia per tutti i 95 minuti. Il guizzo giusto può sempre arrivare, sia su sviluppo di gioco che su calcio piazzato”.

 

“La Samb è una squadra forte, con la migliore difesa del campionato e un attacco di grande qualità. Giocano 3-5-2, con qualche variabile tattica. Sono sempre ben messi in campo da mister Roselli. In trasferta, perlomeno nelle gare che abbiamo visionato dell’ultimo periodo, sono sempre ben coperti e molto pericolosi in ripartenza. Formazione solida, intensa, abbiamo notato un grande spirito di gruppo”.

“Ho un paio di dubbi di formazione: in attacco e a centrocampo. Deciderò domani. Sicuramente non avremo capitan Stefani e Misuraca, infortunati. Ci tengo a sottolineare che la forza di questa squadra è sempre stata la coesione. Tutti sanno di essere importanti e di poter dare il proprio contributo, sia quando chiamati in causa dal 1′ che in corsa. E anche stando fuori”.

“La sfida di Trieste? Conta solo la Sambenedettese, ci sono in palio punti pesanti. Faremmo un errore grave a correre troppo con i pensieri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy