Il Pordenone scrive la storia: è in semifinale!

Il Pordenone scrive la storia: è in semifinale!

Il Pordenone continua il sogno: battuta la Casertana 1-0 con rete di Pederzoli su rigore. Ora è semifinale contro il Pisa di Gattuso

Il Pordenone scrive un’ulteriore pagina di storia del calcio: permetteteci di dire che se le favole esistono, allora questa di tinte neroverdi è una di quelle che fa emozionare. Partiti dal ripescaggio dalla Serie D, ora la squadra di tedino si va giocare la semifinale per la Serie B col Pisa.

Battuta la Casertana 1-1 con l’uomo di maggiore classe, Pederzoli, al 41′ del secondo tempo su rigore. La gara è stata tesa, nel primo tempo i Ramarri sono andati vicini al vantaggio per due occasioni, ma l’equilibrio è stato sostanziale.

I campani hanno messo esperienza e fisico in campo, ma nella ripresa è la truppa di Tedino a premere di più sull’acceleratore. Ma quando oramai si pensava a un avvio ai supplementari, ecco l’episodio decisivo.  Al 39′ spinta su Strizzolo: rigore per il Pordenone e Pederzoli firma la rete qualificazione. Successo più che meritato dai neroverdi. Nella più grande chance degli ospiti (in 10 nel finale per il “rosso” a Rainone) ottimo Tomei. Ora la doppia sfida con il Pisa: domenica trasferta in Toscana. Esulta il Bottecchia, stravolto di tifo.

Il sogno continua.

GOL: st 41′ Pederzoli (rig.).

PORDENONE (4-3-1-2): Tomei; Boniotti (st 35′ Buratto), Stefani, Ingegneri, Martin; Mandorlini, Pederzoli, Pasa; Berrettoni; Beltrame (st 32′ Valente), Strizzolo. A disp.: De Toni, De Agostini, Marchi, Cosner, Ramadani, Castelletto, Bovolon, Castrì, Cattaneo. All. Tedino.
CASERTANA (3-5-2): Maiellaro; Idda, Rainone, Murolo; Finizio, Matute, Capodaglio, Mancosu, Pezzella (st 23′ Tito); Jefferson (st 19′ De Angelis), Alfageme. A disp.: Signoriello, Som, Marano, Agyei, De Marco, Giannone, Negro, Varsi. All. Romaniello.
ARBITRO: Giovani di Grosseto. Assistenti: Cipressa di Lecce e Benedettino di Bologna.
NOTE: al st 45′ espulso Rainone per doppia ammonizione. Ammonito anche Stefani. Angoli 5-9. Circa 2.000 spettatori. Recupero: pt 0′; st 5′.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy