Il Pordenone si ferma sul più bello, 0-0 con l’Albinoleffe

Il Pordenone si ferma sul più bello, 0-0 con l’Albinoleffe

In formazione rimaneggiata, senza le punte di diamante Arma e (almeno all’inizio) Berrettoni,il Pordenone di Tedino non è andato oltre il pareggio al Bottecchia contro l’Albinoleffe

Commenta per primo!

In formazione rimaneggiata, senza le punte di diamante Arma e (almeno all’inizio) Berrettoni,il Pordenone di Tedino non è andato oltre il pareggio al Bottecchia contro l’Albinoleffe. Gara senza gol ed emozioni, che termina 0-0. Si interrompe la serie di 5 vittorie. Pordenone ora secondo, a -1 dal Venezia. Domenica alle 14.30 trasferta a Salò con la Feralpi.

PORDENONE (4-3-1-2): Tomei; Semenzato, Stefani, Ingegneri, Marchi (st 37′ Broh); Misuraca, Burrai, Buratto; Cattaneo; Azzi (st 7′ Berrettoni), Pietribiasi (st 32′ Raffini). A disp.: D’Arsiè, Suciu, Martignago, Parodi, Salamon, Gerbaudo, Filinsky, De Anna. All. Tedino.
ALBINOLEFFE (3-5-2) Nordi; Mondonico (st 22′ Zaffagnini), Gavazzi, Magli; Guerriera (st 26′ Gonzi), Giorgione, Nichetti, Agnello, Anastasio; Virdis (st 42′ Moreo), Mastroianni. A disp.: Cortinovis, Scrosta, Cortellini, Dondoni, Di Ceglie. All. Alvini.
ARBITRO: Paterna di Teramo. Assistenti: Macaddino di Pesaro e Biasini di Cesena.
NOTE: ammoniti Misuraca, Anastasio, Nichetti e Gonzi. Angoli 3-2. Recupero: pt 1′; st 4′. 1.300 spettatori, per un incasso complessivo di 10.114 euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy