Il Pordenone vuole suonare la nona. Tedino: “Ogni gara è una finale”

Il Pordenone vuole suonare la nona. Tedino: “Ogni gara è una finale”

Pordenone alla ricerca della nona vittoria consecutiva sol Lumezzane, ma i problemi non mancano in difesa dove anche Pasa si potrebbe fermare. Tedino suona la carica: “Già all’andata li abbiamo sofferti e non dobbiamo assolutamente ripetere lo stesso errore”

Commenta per primo!

Pordenone alle 17:30 in campo contro il Lumezzane, per cercare di fare un’altra impresa, andando a vincere la nona vittoria consecutiva. Ma i problemi per Mister Tedino non mancano, visti gli ultimi infortuni arrivati in casa neroverde. “Ci sarà una vera emergenza in difesa; a Marchi e De Agostini infortunati, si aggiunge Pasa con la febbre oltre che Stefani squalificato. Ho in mente alcune soluzioni ma aspetto l’ultimo momento per una decisione definitiva perchè conto di recuperare Pasa”.

Lumezzane da prendere con le molle in ogni caso: “Già all’andata li abbiamo sofferti e non dobbiamo assolutamente ripetere lo stesso errore. Se vogliamo pensare in grande dobbiamo giocare ogni singola gara come se fosse una finale senza guardare ala calendario o alla classifica”.

Pensando al recupero di Pasa, quindi il 4-3-3 che dovrebbe andare in campo sarà composto da  Tomei tra i pali; Boniotti, Ingegneri, Pasa, Martin in difesa; Mandorlini, Pederzoli, Buratto in mediana; Cattaneo a disegnare giocate dietro a Berrettoni e Strizzolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy