L’arbitro non ferma il Pordenone, contro la Fermana è 0-0

L’arbitro non ferma il Pordenone, contro la Fermana è 0-0

Ennesimo pareggio per 0-0 per la Fermana, che impatta a reti bianche al “Recchioni” contro la capolista Pordenone

di Massimo Liva

E’ finita 0-0 Fermana-Pordenone con i neroverdi  rimasti in dieci al 35’ del primo tempo a causa dell’espulsione di Stefani ma il risultato non è più cambiato. Al 35′ la possibile svolta: gomitata di Stefani, capitano neroverde, a Sansovini, per l’arbitro un intervento che merita il rosso diretto. Nonostante l’inferiorità numerica però il Pordenone tiene bene il campo nella ripresa e anzi va vicino al vantaggio con Gerardi che da due passi spara fuori un bell’assist di De Agostini. Poco dopo arriva l’occasione anche per la Fermana, ma Perilli con un tuffo nega il gol a Maurizi. Nel finale le squadre, piuttosto stanche, si accontentano del pareggio.

Fermana-Pordenone 0-0 (FINALE)
FERMANA (4-4-2): Valentini; Clemente, Comotto, Gennari, Sperotto; Petrucci (39′ st Da Silva), Urbinati, Grieco, Misin (12′ st Maurizi); Sansovini (35′ st Akammadu), Lupoli (12′ st Cremona). A disp.: Ginestra, Mane, Forò, Gasperi, Franchini, Doninelli, Akammadu, Equizi, Hudo King. All. Destro.
PORDENONE (4-3-2-1): Perilli; Formiconi, Stefani, Parodi, De Agostini; Misuraca, Burrai, Lulli (38′ pt Bassoli); Martignago (24′ st Ciurria), Sainz-Maza (29′ st Buratto); Gerardi (29′ st Raffini). A disp.: Zommers, Berrettoni, Pellegrini, Silvestro, Nunzella, Danza, Magnaghi. All. Colucci.
ARBITRO: Volpi di Arezzo. Assistenti: Bercigli di Valdarno e Li Volsi di Firenze.
NOTE: al 35′ pt espulso Stefani per gioco violento. Ammoniti De Agostini, Lupoli, Misuraca, Cremona e Ciurria. Angoli 2-4. Recupero: pt 2′; st 5′.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy