Morte Zuccheri: Autopsia lunedì, controllo documentazione

Morte Zuccheri: Autopsia lunedì, controllo documentazione

Verrà conferito la prossima settimana l’incarico per eseguire l’autopsia sul corpo di Fabio Zuccheri, il portiere di 20 anni, giovane promessa del Sevegliano, deceduto a seguito di un improvviso malore mercoledì sera dopo appena un giro di corsa al primo allenamento. Al consulente, che non è stato ancora nominato, la Procura della repubblica di Udine porrà il quesito di stabilire le cause della morte e verificare se vi fossero dei segni per cui l’evento fosse prevedibile e sia stato sottovalutato. La Procura ha delegato l’acquisizione della documentazione medica anche in Liguria, dove il ragazzo aveva giocato negli ultimi tempi prima di arrivare con il mercato di gennaio all’Ufm Monfalcone e, infine, al Sevegliano. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy