Pordenone: A Bolzano per capire se sei grande davvero

Pordenone: A Bolzano per capire se sei grande davvero

Il Pordenone dei sogni va a Bolzano contro il Sudtirol di Stroppa che segue anch’esso i playoff. L’occasione per i Ramarri per confermare di essere diventati grandi a tutti gli effetti

Commenta per primo!

A Bolzano contro il Sudtirol il Pordenone vuole capire se è diventato davvero grande. Le sette vittorie di fila devono essere lasciate nel cassetto, perché quello che conta è solo il presente per poter poi costruire un futuro sempre più luminoso.

Lo sa bene anche mister Tedino che  non usa mezzi termini: “A Bolzano capiremo se siamo diventati una grande squadra. Sarà un campo difficile condizionato anche dal mal tempo, ma noi dobbiamo continuare a fare quello che di buono abbiamo fatto finora. Il Sudtirol è squadra di categoria, che ci creerà sicuramente tanti problemi per serve essere  concentrati al massimo. Non scordiamoci che anche loro vogliono i Playoff”.

Le sette vittorie consecutive solo come un biglietto da visita da presentare agli avversari allenati da Giovannino Stroppa, ma che non vanno in campo: “Abbiamo fatto tanto ma in realtà non abbiamo fatto ancora niente a parte l’obiettivo salvezza raggiunto. Quindi bisogna andare avanti partita per partita senza guardare la classifica. A questo ci penseremo le ultime 5 giornate”.

Per quanto concerne la formazione dovrebbero scendere in campo Tomei tra i pali; Boniotti, Stefani, Pasa (confermato in difesa) e Martin; Mandorlini, Pederzoli, Buratto in mediana; Cattaneo trequartista dietro a Berrettoni e Strizzolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy