Pordenone a Meda per continuare a volare. Tedino: “Non sarà facile”

Pordenone a Meda per continuare a volare. Tedino: “Non sarà facile”

Il Pordenone se vince col Renate può davvero ambire al terzo posto, parola di mister Tedino, che però mette in guardia i suoi sul valore dell’avversario. In avanti ancora spazio al friulano Strizzolo, due gol consecutivi nelle ultime due gare

Commenta per primo!

Il Pordenone cerca a Meda contro il Renate la quinta vittoria consecutiva che lo proietterebbe di diritto tra le candidate migliori al raggiungimento dei play off per la Serie B. Non fare però voli pindarici con la fantasia è il dogma di mister Bruno Tedino, il quale però è consapevole della posta in palio: “Se facciamo risultato pieno a Meda, ed a mio avviso è un impresa, allora possiamo davvero puntare ai primi tre posti. Il Renate, al di là della classifica, è una squadra in forma, che ha fisicità e che già all’andata ci ha messo in difficoltà. Quindi con intensità e con la solita umiltà dobbiamo provare a batterli per continuare il nostro sogno

Per quanto riguarda la formazione il tecnico friulano dovrebbe schierare Tomei tra i pali; Boniotti, Stefani, Ingegneri e Martin sulla linea a quattro di difesa; Mandorlini, Pederzoli e Pasa in mezzo al campo; Filippini, Strizzolo e Cattaneo in avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy