Pordenone, Berrettoni: “Ai playoff con la testa giusta”

Pordenone, Berrettoni: “Ai playoff con la testa giusta”

L’esperto Berrettoni spiega la strada che il Pordenone deve percorrere: “Lo scorso anno li vinse il Como, perché di testa stava meglio. Anche noi stiamo bene e andremo a divertirci”

Commenta per primo!

Emanuele Berrettoni è un po’ la chioccia di questo Pordenone che sogna la Serie B, vista l’esperienza accumulata in carriera: «I playoff sono un campionato a parte – ha affermato a Il Gazzettino -. Li ho affrontati diverse volte: bisogna arrivarci con la testa giusta. Chi ne ha più degli altri fa bene. Lo scorso anno li vinse il Como, perché di testa stava meglio. Anche noi stiamo bene e andremo a divertirci».

Sulla sua condizione poi aggiunge che «avevo bisogno di un po’ di tempo per stare bene, adesso si vede che sono utile alla squadra. Venivo da un periodo in cui giocavo poco. Quando sono arrivato ho detto che ero ambizioso e sposavo il progetto della società. Ho lavorato, rispettando ruoli e scelte, mandando giù i bocconi amari quando non scendevo in campo e ne avevo voglia. Anche questo, però, serve a crescere. Far parte di un gruppo significa che devi essere d’esempio anche nei momenti meno felici».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy