Pordenone, col Forlì per crescere ancora

Pordenone, col Forlì per crescere ancora

“Noi faremo di tutto – garantisce Tedino – per portare a casa un risultato positivo. Magari una vittoria, che accrescerebbe entusiasmo e autostima”

Commenta per primo!

Il Pordenone affronta un’altra matricola, il Forlì in trasferta. Per i Ramarri l’occasione per dimostrare di continuare a cresce, ma soprattutto di muovere la classifica e incamerare punti che di questi tempi sembrano insignificante, ma che alla fine dei conti possono risultare decisivi.

«A parte il fatto che in settimana si sono rinforzati con l’arrivo di Nicola Capellini e Alimi Isnick – afferma Tedino a Il Gazzettino – e che sono un buon complesso, in queste prime partite i gap tecnici sono ridotti per le diverse strategie di preparazione e l’entusiamo che anima le squadre teoricamente più deboli. Noi faremo di tutto – garantisce Tedino – per portare a casa un risultato positivo. Magari una vittoria, che accrescerebbe entusiasmo e autostima».

Sulla formazione qualche anticipazione:  «Sergiu  completerà il trio di centrocampo con Buratto e Misuraca». In avanti agiranno Martignago, Arma e Cattaneo, in difesa il blocco composto da Pellegrini, Stefani, Ingegneri e Semenzato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy