Pordenone, ecco Martin: “Fa effetto giocare dietro casa, questa era la soluzione migliore!”

Pordenone, ecco Martin: “Fa effetto giocare dietro casa, questa era la soluzione migliore!”

Il Pordenone accoglie Marco Martin, terzino proveniente dal Pavia. Il giocatore nativo di Pasiano racconta così le sue ime impressioni: “Una bella realtà, organizzata. Sono contento di vivere questa nuova esperienza.

Commenta per primo!

Il Pordenone Calcio comunica di aver ingaggiato il difensore Marco Martin. Arriva dal Pavia con la formula del prestito, sino a giugno. Sarà a disposizione dalla gara di domani a Bergamo con l’Albinoleffe.

Le prime parole di Marco Martin da giocatore neroverde: «Cercavo una nuova sistemazione, Pordenone mi è sembrata la soluzione migliore. Una bella realtà, organizzata, una squadra che propone un buon calcio, un gruppo sano. Così bene si parla di Pordenone e Pederzoli, mio ex compagno al Südtirol, me l’ha confermato: Alex è stato importante nella mia scelta».

Giocare vicino a casa? «Fa un effetto un po’ strano – risponde il difensore -, ma sono contento di vivere questa nuova esperienza. Intanto per 6 mesi, a giugno vedremo». Domani trasferta a Bergamo con l’Albinoleffe: «Sto bene e mi metto a disposizione del mister e dello staff tecnico», riferisce Martin. Nel suo passato anche una parentesi di 6 mesi nel Pescara di Zeman che nel 2011/2012 salì dalla B alla A: «Una squadra di grandissima qualità, con Verratti, Insigne e Immobile su tutti. Il mister? Una gran bella persona, che come sanno tutti fa lavorare tanto. A livello personale sono stato penalizzato da un infortunio».
Martin, pordenonese classe ’87, laterale mancino di difesa, ha vestito a lungo la maglia del Südtirol (150 presenze, 6 reti, una lo scorso anno al Pordenone), di cui è stato anche capitano, disputando tre volte i playoff. Ha giocato anche in serie B nel Pescara di Zeman e nel Treviso, in C2 alla Viterbese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy