Pordenone: I numeri per spiegare il successo

Pordenone: I numeri per spiegare il successo

24 reti su 33 per il Pordenone sono arrivate grazie ad assist e Cattaneo comanda la classifica

Commenta per primo!

Delle 33 reti realizzate dai neroverdi, in ben 24 c’è l’assist, a testimonianza del gioco coraleespresso dal Pordenone di mister Tedino. Con la Pro Patria passaggi vincenti di FilippiniCattaneoStrizzolo. Il miglior assist-man neroverde è Luca “Veleno” Cattaneo: 5 rifiniture-gol per l’esterno-trequartista. Nel dettaglio, per De Cenco (Pro Patria-Pordenone), Mandorlini (Giana Erminio-Pordenone), Finocchio (Pordenone-Pro Piacenza), Strizzolo (Albinoleffe-Pordenone) e Buratto (Pordenone-Pro Patria).

A quota 3 seguono PederzoliMandorlini e De Cenco (passato al Trapani), a 2 Buratto e Strizzolo. Un assist ciascuno per BerardiCosnerFilippiniFinocchio (passato al Padova), Pasa e Valente.

In 22 giornate  il Pordenone ha realizzato quindi  33 retiterzo miglior attacco dopo FeralpiSalò (38) e Cittadella (37). Un’orchestra del gol quella di mister Tedino, capace di mandare a segno ben 12 giocatoriBuratto e Berrettoni, a bersaglio con la Pro Patria, le new entry di giornata.

Miglior marcatore è sempre De Cenco, ora in B con il Trapani, a quota 8 centri; secondo Filippini, autore di 7 centri (tutti in trasferta). 4 i gol di Strizzolo (3 nelle ultime 4 gare), 3 di Pederzoli, 2 di CattaneoFinocchio (passato al Padova) e Mandorlini, 1 di BerrettoniBoniottiBurattoDe Agostini e Pasa.

Curiosità: nessun gol è arrivato su rigore (il Pordenone non ne ha ancora avuti a favore); 3 su punizione, autore lo “specialista” Pederzoli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy