Pordenone, il ripescaggio prima di tutto

Pordenone, il ripescaggio prima di tutto

Il Pordenone è pronto a chiedere il ripescaggio. Le nuove normative imposte dalla FIGC chiedono garanzie economiche ai vari club, ma soprattutto più che i meriti sportivi chiedono soldi  chi vuole essere ripescato. In Lega Pro la situazione più complicata, con almeno 5 club che rischiano di non potersi iscrivere. le situazioni più difficili sono quelle di Monza e Varese, mentre il Real Vicenza ha già deciso di non iscriversi.
Il Pordenone è pronto alla mossa decisiva.  La cifra da sborsare è di un milione e 200 mila euro fra fideiussione e versamento a fondo perduto. Il presidente  Mauro Lovisa, alla trasmissione Roxy Bar Sport Nordest su Tpn ha dichiarato: «Io ci sto e sono pronto a pagare pur di conservare la LegaPro».
Lunedì le parole verranno ratificate anche dai soci, poi si procederà di conseguenza. Del resto in caso di serie D Lovisa potrebbe anche mollare, per cui o tutti con lui o la retrocessione sarebbe l’ultimo dei problemi in casa neroverde.
Per quanto concerne la panchina la sensazione è che si temporeggi proprio perché il ripescaggio ha la priorità su tutto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy