Pordenone: Ingegneri e Cattaneo recuperabili, ansia per Strizzolo

Pordenone: Ingegneri e Cattaneo recuperabili, ansia per Strizzolo

Il Pordenone ha cominciato la serie di allenamenti a porte chiuse: per Tedino buone notizie da Ingegneri e Cattaneo (che comunque non dovrebbero partire titolari), ansia per le condizioni di Strizzolo che stringerà i denti per esserci

Commenta per primo!

Il Pordenone cerca di non farsi distrarre dalle voci che circolano. Secondo Tuttolegapro, il futuro di Bruno Tedino  appare incerto, al De Marchi potrebbe arrivare Giovanni Colella. Ma sono voci per l’appunto, visto che lo stesso presidente Lovisa ha smentito recentemente ipotesi di divorzio dal tecnico dei miracoli (che ha rinnovato in inverno fino al 2018).

Meglio pensare al Pisa, dove serve un altro miracolo.  Andrea Ingegneri e Luca Cattaneo, dovrebbero recuperare in tempo, mentre non sembrano esserci possibilità per Alberto Filippini.  Ma c’è apprensione anche per Luca Strizzolo. Il centravanti neroverde non si è allenato giovedì (primo dei tre allenamenti a porte chiuse) e ovviamente tiene in ansia. L’attaccante friulano dovrebbe farcela, stringerà comunque i denti per esserci nella gara più importante.

Gara che vedrà il Bottecchia tutto esaurito, con 2,500 tifosi sugli spalti per spingere il Pordenone verso un traguardo che sarebbe storico. Da ribaltare, però, c’è il 3-0 dell’andata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy