Pordenone: Inizia una settimana di passione

Pordenone: Inizia una settimana di passione

Commenta per primo!

Il Pordenone vive giorni di estenuante attesa: la Lega Pro è l’obiettivo, ma le incognite, le paure non mancano. Non ultime quelle nate dalle voci di un possibile sconto sulla cifra che serve per chiedere il ripescaggio. Voce che, se confermata, vedrebbe salire la concorrenza per i Ramarri, che si ritroverebbero penalizzati dal famigerato bacino d’utenza e dalla tradizione calcistica.

In questo clima è facile capire che il mercato non può decollare: cambia molto, infatti, tra una Lega Pro e una Serie D e i giocatori prima di accettare aspettano.

Per la porta arriverà l’ex Udinese,  Guglielmo Vicario, l’anno scorso al Fontanaffredda, il terzino Marco Talin e il centrocampista Nicola Valente del Legnago sono i primi punti fermi.  Piace un altro ex Udinese,  Massimo Gotti, ma qui tutto è davvero legato alla categoria.

Venerdì 17 gli ultimi dubbi verrano sciolti: in quella data si saprà chi si è davvero iscritto, chi è sparito, chi può sperare. A rischio esclusione sono il Benevento, l’Ischia, La Lupa Castelli Romani, il Martina Franca, la Paganese, il Pisa, il Real Vicenza, il Savona, il Varese, il Venezia  e la Vigor Lamezia. Non poco per essere ottimisti in casa Pordenone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy