Pordenone, la strada verso la Lega Pro è tracciata

Pordenone, la strada verso la Lega Pro è tracciata

Commenta per primo!

Dopo aver piazzato il colpo De Agostini sul mercato, il Pordenone aspetta il countdown che porterà i Ramarri a venerdì 17, data nella quale la FIGC ufficializzerà definitivamente le escluse. IL ripescaggio in Lega Pro appare scontato dopo che nove squadra hanno abdicato.
Il presidente Mauro Lovisa andrà avanti con la burocrazia, ma a settembre, salvo sorprese inimmaginabili ad oggi, il Pordenone giocherà in terza serie.

«Aspettiamo che il consiglio federale ufficializzi posti disponibili, con procedure e termini per le domande di ripescaggio – afferma il direttore  Marcelo Mateos a Il Gazzettino -. Ma già oggi siamo più ottimisti. Possiamo finalmente far partire la nuova stagione e finalizzare i contatti per costruire la nuova rosa a disposizione di Tedino e Marchetto, che verranno presentati ufficialmente la settimana prossima. Il 24 luglio il gruppo si ritroverà al De Marchi e il 26 partirà per il ritiro di Arta Terme. Confidiamo per allora di avere a disposizione almeno 8 senior e gli 8 giovani da regolamento. Gli altri 8 elementi, per arrivare a 24, si aggregheranno durante la preparazione».

Insomma oramai la strada è tracciata e perso Maracchi (passato alla Feralpi) si guarda avanti.  In pole per la porta il  Vicario (’96), in arrivo dall’Udinese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy