Pordenone, Lovisa sprona l’ambiente per il ritorno col Pisa

Pordenone, Lovisa sprona l’ambiente per il ritorno col Pisa

“Penso che si possa fare qualcosa di importante e mettere alle corde il nostro avversario”, ha affermato il presidente Lovisa, certo che col Pisa al Bottecchia il Pordenone tirerà fuori tutto quello che ha in corpo

Il Pordenone non si arrende. Ovviamente nessuno in casa neroverde pensa che sarà una passeggiata rimontare tre gol al Pisa, ma i Ramarri sono avvezzi a grandi imprese quest’anno, per cui – con l’effetto Bottecchia – domenica si vuole tentare davvero l’incredibile.

«Vedrete una squadra totalmente diversa – afferma anche Mauro Lovisa a il Messaggero Veneto –. Penso che si possa fare qualcosa di importante e mettere alle corde il nostro avversario. Dobbiamo dare tutto ciò che abbiamo, perché solo così possiamo uscire in caso di sconfitta a testa a alta di fronte ai nostri tifosi».

Poi sulla gara di Pisa aggiunge: «Ci è mancata fisicità e abbiamo commesso qualche errore: davanti abbiamo inciso poco e dietro non siamo stati perfetti, anzi. Comunque dobbiamo essere contenti di ciò che abbiamo fatto sinora: il nostro torneo è stato straordinario e una sconfitta così ci può anche stare».

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy