Pordenone, niente vertigini a Bergamo. Tedino: “Non è una gara scontata”

Pordenone, niente vertigini a Bergamo. Tedino: “Non è una gara scontata”

Il Pordenone può spiccare il colo verso il vertice contro l’Albinoleffe, ma Tedino predica calma: “Non mi piace l’aria da gara scontata”

Commenta per primo!

Il Pordenone va a Bergamo contro l’Albinoleffe senza guardare la classifica: il rischio vertigini è alto e mister Tedino sa bene come tenere alta la tensione in casa neroverde. «Non mi piace, questa aria da gara scontata. L’Albinoleffe ci affronterà con lo spirito di chi ha fame di punti e n oi dovremo metterci altrettanta determinazione»., afferma il tecnico.
Che metterà in campo dall’inizio il nel arrivato Martin che andrà a prendere il posto di De Agostini infortunato: «Lo conosco da quando aveva 12 anni. È un ragazzo serio, che si è messo subito a disposizione con serietà».
In campo alle 15 quindi con  Tomei tra i pali; Boniotti, Stefani, Ingegneri e per l’appunto Martin in difesa; Mandorlini, Pederzoli e Pasa in mediana; Filippini, Strizzolo e Cattaneo davanti con Finocchio pronto all’uso.

Dall’altra parte mister Sesia mette in guardia i suoi: “Ci troveremo di fronte sicuramente una squadra molto compatta, che ha fatto dell’organizzazione il suo punto di forza. Ha dimostrato il suo valore contro qualsiasi avversario. Come sempre ci sarà da combattere. Conterà molto farsi trovare pronti e coesi in ogni situazione di gioco. Giocheremo davanti ai nostri tifosi, che non ci hanno mai fatto mancare il loro appoggio e che dobbiamo ringraziare per il loro sostegno in casa ed in trasferta. Sappiamo che il loro supporto per noi è fondamentale, ma ricordiamoci che i valori di una squadra sono tali sia in casa che fuori. Mettiamoci in testa che in qualsiasi frangente siamo noi a dover fare la differenza in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy