Pordenone, sfida al Bassano per consolidare il primato

Pordenone, sfida al Bassano per consolidare il primato

Il Pordenone va a Bassano per consolidare la propria classifica e trovare nuove conferme

Commenta per primo!

Il Pordenone capolista va a Bassano per un altro esame di maturità. Al Mercante i Ramarri vogliono consolidare la loro forza, col vantaggio di conoscere anche il risultato del Venezia:  «La fortuna e la forza del Pordenone di quest’anno – spiaga mister Tedino come riporta Il Gazzettino  – è proprio quella di avere un roster lungo. Ci sono almeno quattro o cinque ragazzi che stanno fuori, che meriterebbero di essere fra i titolari. Purtroppsi gioca solo in undici».

 

BASSANO (4-4-2) 22 Bastianoni;
2 Formiconi, 3 Barison, 5 Bizzotto,
23 Crialese; 7 Falzerano, 15 Bianchi,
8 Proietti, 11 Minesso; 24 Grandolfo, 10 Rantier. (12 Piras, 20 Bortot, 13 Pasini, 19 Soprano, 26 Lancini, 4 Cenetti,
17 Cavagna, 21 Laurenti, 14 Candido,
16 Tronco, 18 Fabbro, 9 Maistrello) All. D’Angelo.

PORDENONE (4-3-2-1) 1 Tomei;
11 Semenzato, 5 Ingegneri, 4 Stefani,
3 De Agostini; 26 Misuraca, 8 Burrai,
6 Suciu; 14 Martignago, 10 Berrettoni; 9 Arma. (12 D’Arsiè, 2 Pellegrini,
13 Marchi, 15 Parodi, 24 Filinsky,
21 Gerbaudo, 18 Broh, 16 Cattaneo,
7 Azzi, 19 Raffini). All. Tedino.

ARBITRO Mancini di Fermo (Trovatelli-Gnarra).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy