Pordenone, Tedino: “Questa squadra è formata da un grande gruppo”

Pordenone, Tedino: “Questa squadra è formata da un grande gruppo”

“Non ho mai allenato in Serie B e farlo in un ambiente come quello di Pordenone sarebbe veramente il massimo”. Parola di Mister Miracolo Tedino, friulano con i piedi per terra, ma tante idee di calcio

Commenta per primo!

Dive vuole arrivare questo Pordenone? Risponde ‘Mister Miracolo‘ Bruno Tedino, friulano DOC, piedi ben saldi per terra: “Non vogliamo certo fermarci adesso – spiega a Gianlucadimarzio.com -. La mia squadra è composta da un grandissimo gruppo. C’è voglia di lavorare e di vincere, impegno negli allenamenti da parte di tutto il gruppo. La mentalità è sempre quella di provare a far bene dappertutto. Insomma, veramente il massimo per un allenatore. Primo posto? Il Cittadella è una fuori serie ma tutte le prime di questo girone, hanno degli organici nettamente superiore al nostro. Noi siamo degli intrusi da quelle parti, ma non vogliamo certo smettere di sognare e ce la giocheremo fino alla fine”.

E per gli addetti ai lavori, segnatevi questi nomi. Sono giocatori allenati da Tedino, uno che la vede lunga, e che potrebbero giocare tranquillamente in  serie A:  “Tra quelli allenati da me, sicuramente il terzino Andrès Llamas, il centrocampista Manuel Locatelli e l’esterno Gianfilippo Felicioli del Milan, il terzino Federico Di Marco e l’attaccante Andrea Pinamonti dell’Inter, l’attaccante Giuseppe Panìco del Genoa ed il trequartista Luca Clemenza della Juve”.

Il sogno di Tedino? “Non ho mai allenato in Serie B e farlo in un ambiente come quello di Pordenone sarebbe veramente il massimo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy