Pordenone, Tedino: Voglio una squadra guastafeste

Pordenone, Tedino: Voglio una squadra guastafeste

Il Pordenone, dopo le ufficializzazione di Marchi e Pederzoli, si proietta verso la sfida col Padova, inutile per la Coppa Italia, ma decisamente importante a livello d’immagine. Al rientro dalla trasferta, infatti, ci sarà la presentazione ai tifosi in piazza e nessuno in casa neroverde vuole presentarsi con un’altra sconfitta.
Intanto Bruno Tedino ha parlato a Il Gazzettino su cosa attendersi dalla prossima Lega Pro:  «Vedo i biancoscudati tra le favorite in campionato assieme a Pavia, Alessandria, Cittadella, Cremonese e Mantova. Non sottovaluterei nemmeno Reggiana e Bassano. Il girone A è di grande spessore e qualità. Il Pordenone? Mi auguro che diventi una sorta di squadra “guastafeste”, di quelle che a nessuno piace affrontare».

Intanto giovedì i Ramarri saranno impegnati col Mestre per un’amichevole che deve servire a inserire anche i nuovi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy