Pordenone: Tempi maturi per il nuovo stadio

Pordenone: Tempi maturi per il nuovo stadio

Il Pordenone oramai si sente grande e maturo per il salto in B: ma serve anche programmare la costruzione del nuovo stadio e Lovisa è pronto

Commenta per primo!

Il Pordenone oramai si sente grande perché sono i numeri a dirlo. Tra i professionisti solo Napoli e Juventus nel 2016 sono state sempre vittoriose come la squadra di Tedino.
Le cinque vittorie consecutive hanno aperto gli occhi a tutti. Oramai non si sta solo sognando, il Pordenone è una macchina perfetta. Qualcuno pensava che con la perdita di De Cenco davanti si fosse indebolita, invece ecco Strizzolo scoprirsi bomber, Cattaneo e Finocchio farsi trovare sempre pronti e con un Berrettoni che scalda i motori non c’è di certo timore su chi possa metterla in rete.

In mezzo Pederzoli è un gioiello che grazie a Tedino è sempre più genio e sempre meno sregolatezza, Pasa e Mandorlini non sono solo figli d’arte. Ma è forse la difesa il vero punto di forza: anche col renate nessun gol subito, la maturità sta proprio nel saper contenere anche quando gli avversari cercano di recuperare terreno.

E così la Serie B diventa giorno dopo giorno sempre più ambita. Il Cittadella sta lassù, sembra inarrivabile, ma per i playoff il Pordenone c’è.
Ovvio che a questo punto si parli però di stadio. La politica con il vicepresidente regionale, Bolzonello, è già intervenuta ribadendo la necessitò di un nuovo impianto multi funzionale e privato.

Il presidente Mauro Lovisa coglie l’assist al volo:  «Tra poco agiremo – ha affermato al Messaggero Veneto –. C’è bisogno di una struttura polivalente, che possa ospitare eventi sportivi e non solo. I tempi sono maturi, anche perché, per quanto ci riguarda, la salvezza l’abbiamo ottenuta. Mal che vada, il prossimo anno saremo in Lega Pro».

Di certo se fosse subito B il Pordenone potrebbe emigrare al ‘Friuli’ di Udine, dove troverebbe un campo certamente amico visto che anche al di qua del Tagliamento questa squadra piace e raccoglie entusiasmo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy