Tavagnacco femminile: Conclusa la stagione

Tavagnacco femminile: Conclusa la stagione

Il sipario sulla stagione 2014/2015 della Graphistudio è calato sabato scorso ad Abano Terme. L’avventura, durata otto mesi, è iniziata con una sconfitta (nella finale settembrina di Supercoppa) e si è conclusa con altro dispiacere. Gestito con notevole maturità e compostezza al cospetto di un Brescia superiore, ampiamente meritevole della Coppa Italia. Lungo il cammino, però, sono successe pure diverse cose belle, un mucchietto di emozioni che ha nobilitato la prima esperienza in panchina di Sara Di Filippo. Il quinto posto in campionato e la finale (terza consecutiva) di Coppa Italia rappresentano, infatti, due eccellenti risultati parziali: non hanno portato in dote alcun trofeo, ma hanno consentito di tracciare il solco di una ripartenza importante. NV9K2763Perché la strada del rinnovamento è stata intrapresa con decisione e attraverso fatti concreti: alcune giovani allevate nel vivaio hanno goduto di impiego costante, immagazzinando esperienza e minutaggio che torneranno utilissimi la stagione che verrà. Non scordiamoci, poi, del robusto apporto garantito al settore squadre nazionali: dalle cosiddette “senatrici” (Bissoli, Tuttino, Brumana e Camporese) che hanno fallito per poco l’ accesso al mondiale canadese, alle promesse a nome Ambra Pochero (sfortunatissima protagonista della fase Elite dell’Europeo Under 19), Nicole Peressotti, Chiara Cecotti, Sofia Del Stabile e Federica Veritti (convocate con l’Under 17, con la “Stelliniana” capitana e leader indiscusso). Giovedi sera, intanto, la squadra si è ritrovata, ad Adegliacco, per l’ultimo allenamento (si tratterà, ovviamente, di una seduta “alternativa”, in un clima di grande allegria). (Ufficio Stampa Tavagnacco)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy