Torneo delle Regioni: Allievi del Friuli VG qualificati

Torneo delle Regioni: Allievi del Friuli VG qualificati

Vittoria sofferta per il Friuli VG contro il Molise: ma alla fine gli Allievi si qualificano

Commenta per primo!

È una sofferta qualificazione quella dei nostri Allievi in una partita durante è successo di tutto, compreso l’inspiegabile. Ma tant’è! Rimane il fatto che al 9’ dell’interminabile recupero concesso dal direttore di gara, la squadra di fortuna ha avuto la voglia di riacciuffare una vittoria che le controverse decisioni dell’arbitro avevano messo fortemente in dubbio. Con sei punti chiudiamo primi nel girone, domani gli accoppiamenti che molto probabilmente ci vedrà abbinati ad una delle peggiori prime.

Il tabellino

FRIULI VENEZIA GIULIA 1
MOLISE 1

MOLISE: Spadone, Petrillo, Di Lonardo, Paolucci, Farina, Perrotta (Palmieri), Sgueglia, Scampamorte (La Penna), Minichiello (Borgogni), Romano (Recchia)  – All.Errico Caruso – A disposizione: Pipino, Iapozzuto, Piscitelli, Rao, Iacovone

FRIULI V.G.: Vidizzoni, Brandmayer, Caladarelli, Cicchiello, Nadal (Ago), Erman, Lisotto, Petagna (Crevatin), Pichel Russino, Tomat (Caramelli),  Zoia (Cargnello)  – All. Andrea Furlano – A disposizione: Spollero, Del Piccolo, Martin, Sclausero

Arbitro: Giuseppe Suriano sez. Vibo Valenzia

Marcatori: nella ripresa 8’ Lisotto (F),

Ammoniti: Caldarelli (F), Tomat (F), Petagna (F), Perrotta (M), Scampamorte (M), Spadone (M), Leva (M),  – Espulso: Nadal (F) per doppia ammonizione, Caldarelli (F) per fallo di reazione, Paolucci (M)

Note: Campo in erba naturale – Recupero: 1t 2 ’   – 2t  10’  –  Calci d’angolo  7-7

La cronaca

Parte forte il Molise, che ci costringe a rintanarci nella nostra metà campo. Brandmayer è in difficoltà sulla velocità di passo di Sgueglia, ed è sempre costretto ad inseguirlo per contenerlo. È un Molise con una trazione anteriore di qualità che produce un’ottima pressione sulla trequarti per poi immediatamente rilanciare l’azione su Farina e Romano.

I quattro calci d’angolo nei primi dieci minuti di gara la dicono tutta sulla bontà dell’attacco molisano. Al 10’ è proprio Romano ad avere, sugli sviluppi di azione di calcio d’angolo, la palla del possibile vantaggio. Il sinistro al volo sulla palla in uscita dall’area esce fuori di poco.

Svanite le folate iniziali del Molise, e se si esclude un colpo di testa finito alto oltre la traversa di Cicchiello, la squadra di Furlano si affaccia per la prima volta dalle parti dell’area molisana al 23’. Lo fa con Tomat che impegna Spadone costretto a rifugiarsi in corner. Sulla successiva battuta da calcio d’angolo Pichel si trova la porta spalancata ma il suo colpo di testa termina incredibilmente a lato. È un Friuli Venezia Giulia che sta interpretando in crescendo lo sviluppo della gara. Meriterebbe miglior sorte la battuta a rete di Lisotto che costringe  Spadone a rifugiarsi in angolo. Il primo tempo si chiude con un’altra occasione per i nostri portacolori, Brandmayer di testa non inquadra lo specchio della porta sullo spiovente su calcio piazzato di Erman.

Emozioni a non finire ad inizio di ripresa, la squadra di Furlano sembra voler stringere i tempi e conquistarsi una qualificazione sempre più a portata di mano. Al 2’ Petagna imbeccato in area tenta un acrobatico colpo di tacco costringendo Spadoni a deviare la palla prima sulla traversa e poi in angolo. Al 3’ episodio da rivedere: Cicchiello colpisce di testa, la pala carambola sul palo finendo abbondantemente oltre la linea di porta, l’unico a non avvedersene è il sig. Suriano.

All’8’ la punizione calciata al centro dell’area da Erman, diventa un assist perfetto per Lisotto che di testa deposita a rete per il momentaneo vantaggio del Friuli Venezia Giulia.

Il buon momento del Friuli Venezia Giulia è sottolineato dalla bella giocata di Petagna che innesca Caldarelli che si invola verso la porta, la battuta a rete respinta da Spadoni.

Al 30’ il sig. Suriano inspiegabilmente spalle all’azione, ravvisa un fallo in area di Nadal, e concede calcio di rigore tra le inutili quanto giustificate proteste dei nostri. Sgueglia trasforma dagli undici metri.

Finale di convulso di partita dove il sig. Suriano dimostra la sua netta incapacità di gestire una gara durante la quale ha evidenziato limiti nella conduzione.

10’ i minuti di recupero concessi, di una partita che a viverla in tribuna è difficile da raccontare ha veramente dell’incredibile. L’inzuccata di Brandmayer su calcio di punizione di Erman è liberatoria quando gonfia la rete molisana e regala vittoria e primato nel girone. MERITATAMENTE!!!!

Risultati

Friuli V.G.-Molise 2-1

Emilia R.- Sardegna 2-3

Classifica:

Friuli V.G.6 – Sardegna, Molise ed Emilia 3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy