Torneo delle Regioni: Giovanissimi Friuli VG In semifinale!

Torneo delle Regioni: Giovanissimi Friuli VG In semifinale!

I Giovanissimi accedono alla semifinale con il minimo scarto, ma non tragga in inganno il risultato; il Friuli Venezia Giulia avrebbe meritato una vittoria con largo scarto al cospetto di un Piemonte/Valle d’Aosta che non ha praticamente mai impensierito Saro. Una gara condotta dal primo minuto all’ultimo che, dopo le forti emozioni del campo, ha regalato un finale di quelli che non vorremmo mai vedere soprattutto sui campi del settore giovanile: calci e pugni sono stati quanto di meglio la selezione del Piemonte/Valle d’Aosta ha saputo offrire. Risultato una forte contusione per Pertoldi, colpito, e tutto poi tornato alla normalità con i nostri porta colori a festeggiare.

Il tabellino

PIEMONTE V.A.: Borga (33’st Salvotti), Bouchbika (22’st Giraudo), Guienne (1’st Iannacone), Battisti, Martino, Nasta, Fioriello (34’pt Zuccaro e dal 36’st Sibino), Gemello (12’st Mazzucco), D’Ambrosio, Galvagno (14’st Taurisano), Shaker. All: Adriano Terroni.

FRIULI VENEZIA GIULIA: Saro, Pertoldi, Peressutti, Toffolo, Lenisa (16’ st Facchinutti), Vasques, Clemente, Francioli (35’st Favero), Gubellini (18’st Gozzerini), Crevatin (26’st Comisso), Carlevaris.   All: Andrea Albanese.

Arbitro: Annoni di Como (Bernia – Garganigo)

Marcatori: pt 36’ Crevatin.

Ammoniti Gubellini (F), Battisti (P), Zuccaro (P)

Note: espulso al 35’ st Battisti per fallo da ultimo uomo, Taurisano e Shaker dopo la fine della partita; allontanato l’allenatore del Piemonte A.V. Terroni per proteste.  Calci d’angolo: 3 a 2. Recupero: pt 2’ st 5’.

La cronaca

COLOGNO AL SERIO – Risultato mai in discussione, dicevamo, con il Friuli Venezia Giulia fin dai primi minuti a farla da padrone e dopo 10’ il tiro di Crevatin, a conclusione di uno schema da calcio d’angolo, si perde alto di poco. Passano nemmeno due minuti e il tiro da fuori diventa ancora la soluzione con il destro di Clemente che chiama Borga alla respinta con i pugni. 

Stesso destino, al 18’, conosce il calcio di punizione battuto da Crevatin con l’estremo ospite, che alla fine risulterà il migliore in campo dei suoi, a respingere. E’ al minuto 22 che il Friuli Venezia Giula fa gridare al gol i suoi tifosi: filtrante millimetrico di Carlevaris a servire Crevatin pronto nell’evitare l’uscita di Borga con la sua conclusione, a porta spalancata, che trova la respinta del palo; palla che torna sul destro di Gubellini la cui conclusione è alta.

Una sola squadra in campo, crescono le occasioni e al 28’ potrebbe sfruttare meglio la sua Gubellini, fortunato nel trovarsi sulla testa una deviazione della difesa piemontese dopo un tiro di Carlevaris con la sua battuta debole e centrale che termina la corsa tra le braccia di Borga.

Sembra destinato a chiudersi in parità il primo tempo ma, nell’unico minuto di recupero, il Friuli Venezia Giulia passa:  Gubellini difende con il corpo  l’ennesimo pallone prima di servire Carlevaris il cui tiro, potente, trova ancora la respinta di Borga; il primo ad avventarsi sulla palla è Crevatin che, da due passi, manda i suoi in vantaggio all’intervallo.

Ripresa che non cambia motivo, Friuli Venezia Giulia ad attaccare e Piemonte/Valle d’Aosta a difendersi (giocherà spesso con 5 uomini sulla linea difensiva la squadra di Terroni), con i ragazzi di Albanese a creare senza concretizzare. Al 10’ Gubellini ci prova per ben due volte trovando altrettante respinte di Borga, mentre dieci minuti più tardi la palla buona è sul sinistro del neo entrato Gozzerini che, servito da un calcio di punizione battuto a sorpresa da Clemente, erge nuovamente al ruolo di protagonista Borga.

Va alla ricerca dell’assalto finale il Piemonte/valle d’Aosta, si difende e riparte il Friuli Venezia Giulia con Carlevaris che, a tempo quasi scaduto, si invola verso la porta di Borga costringendo Battisti a fermarlo con ogni mezzo fino a guadagnare la via degli spogliatoi. Lungo il recupero, non cambiano le sorti con il finale a  regalare due opposti finali: la rissa inscenata dal Piemonte/Valle d’Aosta (da dimenticare), la strada della semifinale che si apre al Friuli Venezia Giulia (che vogliamo ricordare). Domani, stessa ora e stesso campo, la Lombardia l’ultimo ostacolo verso quel sogno chiamato “scala del calcio”.

Ecco di seguito tutti i risultati dei quarti di finale:

Gara 1.

Gara 2. 

Gara 3.

Gara 4.
Puglia – Lombardia

Piemonte V.A. – Friuli V.G.

Lazio – Toscana

Veneto – Campania
0-4

0-1

1-4

3-0

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy