Triestina: Gdf contesta evasione 5 mln

Triestina: Gdf contesta evasione 5 mln

Un’evasione fiscale di oltre cinque milioni viene contestata dalla Guardia di Finanza agli ex vertici della Triestina Calcio dal 2006 al 2011, sotto la presidenza di Stefano Fantinel, già denunciati per bancarotta fraudolenta in relazione al fallimento della società, pronunciata nel gennaio 2012. L’indagine trae origine da un controllo sugli adempimenti fiscali da cui era scaturita una prima denuncia per il mancato versamento di IVA, per circa un milione e mezzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy