Triestina: Pontrelli a rischio aggressioni, ‘sorvegliato’ speciale

Triestina: Pontrelli a rischio aggressioni, ‘sorvegliato’ speciale

Il presidente della Triestina ‘sorvegliato’ per evitare aggressioni in vista dell’udienza fallimentare

Commenta per primo!

Il clima a Trieste rimane rovente. In attesa dell’udienza fallimentare del 9 dicembre, la DIGOS della città giuliana ha deciso di proteggere il presidente Marco Pontrelli da una possibile aggressione degli ultras, da mesi contro l’imprenditore romano.

Da qui il dispositivo di sorveglianza  per Pontrelli che potrebbe essere presente all’udienza di mercoledì e proprio per quell’occasione  c’è la massima attenzione per evitare aggressioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy