Vascotto per il rilancio dell’Unione Triestina

Vascotto per il rilancio dell’Unione Triestina

Lo skipper triestino Vascotto per il rilancio dello sport giuliano, con un progetto che coinvolge anche la Triestina

Commenta per primo!

Vasco Vascotto, skipper vincente vuole condurre in porto un  progetto che rilanci lo sport triestino, Unione in primis. A rivelarlo è il portale velico sailbiz.it che presenta l’idea.

Giro il mondo per fare le regate e guardando i servizi di donazione che si usano mi sono domandato perché no a Trieste per il bene dello sport di Trieste? Non solo calcio, ma anche pallacanestro, pallamano, pallanuoto. A Trieste uno dei motti più in voga è “gratis anche la polmonite” e allora su questo motto ho costruito il progetto. Tutti gli esercizi commerciali o i professionisti che aderiranno al progetto riceveranno un tablet o uno smartphone con una app e il cliente presentando la tessera sanitaria, non spendendo nulla di più del servizio di cui usufruisce, dona allo sport triestino.  Vorrei tante persone che salgano a bordo con il progetto economico. Ma attenzione la Triestina non potrà essere una società con solo una prima squadra. I ragazzini devono essere il fulcro e devono avere una casa e poi una matricola da cui ripartire”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy