De Rossi lascia la Roma

De Rossi lascia la Roma

L’addio in un lungo comunicato del club giallorosso

di Redazione

Daniele De Rossi ha deciso di lasciare la Roma di cui era diventato pilastro del centrocampo per due decenni. Il giocatore non si ritirerà dal calcio giocato. Ad annunciare l’addio è stata la stessa società giallorossa con un lungo comunicato sul sito. Qui uno stralcio: “Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l’ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma. A nome di tutta la Società voglio ringraziare Daniele per lo straordinario impegno profuso per il Club. Le porte della Roma per lui rimarranno sempre aperte con un nuovo ruolo in qualsiasi momento deciderà di tornare”. 

Entrato a far parte del settore giovanile della Roma nel 2000, De Rossi ha giocato la sua prima partita ufficiale con la maglia giallorossa il 30 ottobre 2001 nella partita di girone di Champions League. Il debutto in Serie A è invece arrivato il 25 gennaio 2003, in Como-Roma 2-0. De Rossi è anche diventato uno dei calciatori più rappresentativi della storia della Nazionale. Con 117 presenze è al quarto posto tra i calciatori che hanno indossato più volte la maglia azzurra, partecipando a tre campionati Mondiali, incluso quello vinto nel 2006, tre campionati Europei e due Confederations Cup. Con la Roma, il giocatore ha vinto per due volte la Coppa Italia nel 2007 e nel 2008 e per una volta la Supercoppa nel 2007, segnando un gol decisivo a San Siro contro l’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy