Udinese, Giacomini: “Bisognerà affrontare il Bologna con coraggio. Non sarà facile”

Udinese, Giacomini: “Bisognerà affrontare il Bologna con coraggio. Non sarà facile”

Le parole dell’ex calciatore dell’Udinese sulla sfida contro il Bologna e non solo

di Redazione

UDINE – Domenica andrà in scena una gara molto importante per l’Udinese. I bianconeri ospiteranno una squadra rigenerata come il Bologna, la quale si trova al terzultimo posto. Sono quattro i punti che dividono la compagine di Davide Nicola da quella di Sinisa Mihajlovic, perciò i friulani non potranno permettersi passi falsi in ottica salvezza. Di questo e non solo ha parlato l’ex calciatore bianconero Massimo Giacomini. Ecco le sue dichiarazioni alla trasmissione “Bianconero” di Telefriuli.

Le parole di mister Massimo Giacomini

Il Bologna è in gran forma e bisogna affrontarlo con coraggio. Loro giocano in maniera spavalda, con giocatori che stanno bene, vista anche la loro ottima prestazione di domenica contro la Juventus. Penso che sarà difficile vincere, potrebbe andare bene anche un pareggio, dato che farebbe rimanere il Bologna a 4 punti.

Ci manca un giocatore in mezzo al campo o uno in fase offensiva, visto che abbiamo segnato solo 19 gol. E’ evidente poi che numericamente mancano i giocatori. Nicola ha poche scelte, Balic in questa squadra poteva giocare tranquillamente, ma non capisco perchè sia sparito. Nessuno ha mai creduto in lui? E in Fofana chi crede?! L’anno scorso avevamo Barak, Balic, Jankto. Eravamo più coperti in mezzo“.

Non credo che Opoku possa giocare in mezzo al campo. Potrebbe giocare Larsen lì e Ter Avest al posto del danese. Da loro c’è Soriano che gioca tra le linee e che ha un passo un po’ più lento rispetto a Larsen. De Paul e Pussetto rientrano bene, si potrebbe benissimo fare un 4-5-1 che poi in fase di possesso torna ad essere 4-3-3“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy