Serve una riflessione profonda (Di A. Fedele)

Serve una riflessione profonda (Di A. Fedele)

L’analisi di mister Adriano Fedele dopo la terza sconfitta pesantissima dell’Udinese

Commenta per primo!

Due o tre partite sono state fatte bene, ora c’è stato questo crollo. E’ stato un caso o no? Difficile dare giudizi, certo è che sono tanti i gol presi. A questo punto serve fare una riflessione, al di là del fatto che ci si possa salvare, che non mi pare sia complicato.

Qui, però,  si deve mettere in discussione sia il valore della squadra sia il tecnico che ha vissuto fino ad oggi della sua credibilità e di quanto fatto: ma adesso serve davvero capire, se l’allenatore ha esaurito la spinta propulsiva va analizzato anche questo aspetto.

Anche i giocatori che fanno tanti errori è un punto che va valutato:  sono adatti? Serve il confronto sereno tra società e giocatori, oramai non si può dire che gira male.

Per la salvezza non ci sono problemi, ma il presidente vuole certamente qualcosa di più. Queste continue ricadute, queste quaterne sono davvero preoccupanti.  Mi sembra che ci sia un po’ di rassegnazione.  Il mercato, però, è aperto e gli indizi portano a pensare che c’è più di qualche problema in rosa. Colantuono non era in discussione, ma ora anche lui deve dare risposte, ma forse qualche elemento di valore gli serve.

Adriano Fedele @MondoUdinese

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy