Turci: La proporzione gol fatti e subiti preoccupa

Turci: La proporzione gol fatti e subiti preoccupa

Commenta per primo!

Il problema ritengo sia di numeri: se hai fatto 12 partite segnando 10 gol potrebbero anche essere sufficienti se ne subisci pochi, il problema è che se ne sono subiti 15, il rapporto è quindi sbilanciato. Se si segna poco si deve subire poco. E’ la mentalità che conta: cosa vuole essere l’Udinese? Vuole subire poco e quindi può anche adagiarsi nel segnare poco? Oppure, se sai che alla fine subisci più gol, devi creare di più e segnare, altrimenti diventa difficile.

L’Udinese ha uno spessore tecnico maggiore rispetto a Carpi, Verona e qualche altra. Chiaro che siamo sempre stati abituati a qualche annata negativa, ma poi la squadra si riprendeva, mentre in queste ultime stagioni, si fa fatica a trovare un obiettivo oltre la salvezza e questo stona. Ad oggi si sta proseguendo sulla falsariga dell’anno scorso, ma allora qual è l’obiettivo?

La prestazione in generale a Napoli, almeno a livello agonistico, mi è piaciuta: il Napoli ha però meritato di vincere, il migliore in campo del resto è stato Karnezis. L’Udinese ha creato davvero troppo poco. Chiaro che al San Paolo è sempre dura pr chiunque, ma senza osare non si può vincere. Con la Juve ci siamo illusi un po’ tutti, poi si è visto che la la Signora ha parecchi problemi e l’Udinese in quell’occasione ha realizzato il 100 per cento delle occasioni avute. Non si è rubato nulla, ma ci si è illusi tutti.

Il modulo di per sé può essere offensivo o meno, sono gli interpreti che fanno la differenza. Per esempio, alla Cremonese l’anno scorso con Giampaolo giocavamo col 3-5-2, ma per come lo interpretavamo era più offensivo del 4-3-3,  si attaccava con più elementi. Contano le caratteristiche dei giocatori. La Juve di Conte giocava col 3-5-2, ma non si può dire che non fosse offensiva, idem l’Udinese di Guidolin. La differenza è data dalle caratteristiche dei singoli. Colantuono non è mai stato offensivo, le sue squadre sono sempre state agonistiche, solide, che battagliavano su ogni pallone, ma mai squadre con medie gol clamorose.

Gigi Turci @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy