Udinese, la miglior partita dell’anno (Di G. Turci)

Udinese, la miglior partita dell’anno (Di G. Turci)

L’Udinese convince e vince a Torino. Il 2015 si chiude con una sufficienza complessiva

Commenta per primo!

Molto bene a Torino: la miglior partita dell’anno, soprattutto in trasferta. Forse ha trovato un Toro non in grande forma, ma come sempre conta il momento in cui affronti l’avversario e come stai.

L’Udinese ha avuto le occasioni migliori, i granata non hanno mai avuto una palla gol. Insomma quel che conta è il risultato. Soprattutto dopo la sconfitta con l’Inter.
Si è chiusa l’annata in maniera positiva, la classifica è discreta e ora si può lavorare al meglio.

Si interverrà sul mercato, una punta dopo l’infortunio di Zapata diventa obbligatoria. Avrebbe senso anche un centrocampista, una mezzala di qualità. La precedenza va però a una punta, anche perché Zapata non è detto che recuperi la forma migliore in breve tempo.

Un voto al 2015 dell’Udinese? Siamo arrivati alla sufficienza, nulla più, nulla meno, ha raggiunto i propri obiettivi, ma è altrettanto  vero che l’Udinese che abbiamo in mente ha sempre fatto meglio. Valutazione ovviamente rapportata alle potenzialità della squadra: ci sono tanti stranieri, tanti nuovi, serve sempre tempo per adattarsi. Kroldrup, per esempio, ricordo che quando iniziò con sembrava un pesce fuor d’acqua, ma ha avuto il tempo per adattarsi ed è diventato  un punto di forza.

Gigi Turci @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy