Un cambio può dare la scossa (Di M. Giacomini)

Un cambio può dare la scossa (Di M. Giacomini)

Analisi di mister Giacomini dopo Udinese-Roma: bianconeri anche un po’ sfortunati, ma ora un cambio potrebbe dare una scossa. Inqualificabile quanto successo a fine gara con i giocatori colpevoli

Commenta per primo!

Era difficile contro la Roma, lo si sapeva, anche se nel secondo tempo qualcosa hanno fatto. Davanti serviva una punta che allungasse sugli avversari, anche se Zapata in questo periodo è nervosetto, ma ha preso un  palo e ha fatto fare gol a Fernandes.

Il primo tempo però non ci han fatto respirare, i giallorossi hanno giocato molto bene, con un ottimo palleggio. Al di là degli errori, il discorso è che se andava in rete il palo di Zapata si sarebbe cambiato anche l’aspetto psicologico. Lo ha detto anche Spalletti dopo il Real Madrid.  Nel complesso obiettivamente c’è un pelo di sfortuna, anche se non si può dire che reazione avrebbe avuto la Roma in quel caso. Non va bene sotto nessun aspetto.

Su quel che accaduto a fine gara non ci sono parole. A fine partita negli spogliatoi prima dovrebbero rientrare i giocatori, poi gli allenatori e quindi i dirigenti, proprio per evitare sceneggiate come quella vista. Ora prenderanno anche una multa, ma dimostrano di non essere maturi. Se la sono andata a cercare: un saluto è una cosa, ma questa cosa è incomprensibile. Anche perché qui a Udine del pubblico nessuno si può lamentare, specie dopo le prestazioni offerte. Danilo poi è inqualificabile.

Il discorso cambio in panchina può servire per dare una scossa: si rompe la monotonia, un cambio porta sempre un po’ di curiosità, anche se forse è un po’ tardi. La situazione è difficile. Le altre hanno perso, c’è una gara in meno e quelle dietro sono rimaste alla stessa distanza, ma serve riprendersi al più presto e ricattare l’ambiente.

Massimo Giacomini @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy