Una mediana troppo lenta (Di M. Giacomini)

Una mediana troppo lenta (Di M. Giacomini)

L’analisi tattica di mister Massimo Giacomini dopo la sconfitta dell’Udinese con la Samp: “Ha meritato, non c’è altro da dire”

Commenta per primo!

Il discorso dal mio punto di vista è che il centrocampo è stato lento, Piris poi non è un centrale difensivo: ha mostrato dei limiti e anche Armero ne ha risentito. In difesa servivano tre centrali veri, c’era Wague in panchina, forse era iil suo momento. Poi una mediana lenta che non accompagnava le punte.

Io faccio il paragone con il Sassuolo: mancava Badu anche allora, ma c’era Fernandes e Karnezis non è mai stato di fatto impegnato. A Genova, invece, la Samp è stata parecchio pericolosa e abbiamo avuto qualche difficoltà mancando anche  Felipe, giunco eh dà sicurezza.

Non abbiamo prodotto fasi offensive vere e proprie: l’unico vero tiro è stato il colpo di testa di Zapata con Viviano che ha respinto. Poi due o tre tiri ribattuti, ma tutti nel finale.

La Samp ha meritato, non c’è altro da dire: il fallo su Armero c’è stato, ma è anche vero che  invece di chiamare il fallo il colombiano doveva stare in piedi e continuare ad arginare Muriel. L’errore c’è stato, anche perché entrambi si spingevano. Non facciamo polemiche come il Napoli su quello che non esiste!

Comunque questa squadra era diversa dalle ultime uscite, ma il punto è che nel centrocampo non è stato all’altezza. Abbiamo visto un po’ la squadra di Colantuono, senza le trame viste ultimamente. Hallfreddson troppo macchinoso, Lodi un bravo ragazzo, ma poco altro in campo: questo modulo di De Canio prevede situazioni come quelle viste una settimana fa, a Genova era impossibile avere le stesse dinamiche senza Fernandes. Balic? Si vede che in allenamento ancora non soddisfa.

Massimo Giacomini@MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy