Abete: struttura campionati non incide su ranking

Abete: struttura campionati non incide su ranking

A Report Calcio 2015 a Coverciano, è intervenuto anche Giancarlo Abete: “I risultati di quest’anno stanno a testimoniare che non esiste un rapporto di causa effetto tra i punti del ranking e la struttura dei campionati. Abbiamo fatto molto meglio quest’anno della Germania che pure ha 18 squadre nel campionato. Da una parte bisogna cercare, come si sta provando a fare, di raggiungere un obiettivo da molti condiviso che è quello di un ulteriore snellimento del calcio professionistico, con una ulteriore diminuzione delle squadre in primis in serie A ed in serie B; dall’altra bisogna essere tutti noi intellettualmente onesti, in primis con noi stessi, per non creare un rapporto di causa ed effetto fra quella che è una situazione di struttura dei campionati ed i risultati a livello internazionale”. Il presidente federale ha quindi aperto alla riforma dei campionati che potrebbe essere impostata dal prossimo torneo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy