Bierhoff: Vorrei un calcio modello NBA

Bierhoff: Vorrei un calcio modello NBA

Il calcio si sta evolvendo in maniera supersonica, anche se molti rimpiangono altri tempi. In Italia si parla di naming e stadi nuovi, in Germania si è già avanti. La Nba e lo sport professionistico americano come modello per il calcio tedesco. Se ne dice convinto Oliver Bierhoff, ex attaccante di Udinese e Milan e oggi team manager della Germania, preoccupato da partenze illustri come quelle dei vari De Bruyne, Schweinsteiger e Son verso l’Inghilterra. “Apprezzo il sistema americano, perche’ preserva l’interesse competitivo delle sue manifestazioni – commenta – Dovrebbe essere anche il nostro obiettivo, preservare l’interesse del calcio, la qualita’ del gioco e mantenere l’interesse dei tifosi. La Bundesliga sta perdendo i suoi giocatori migliori ma siamo soggetti a una logica di mercato. La cosa positiva e’ che questi soldi finiscono nel nostro mercato e possono essere investiti: per esempio il Wolfsburg puo’ usarli per prendere giocatori da club piu’ piccoli. L’aspetto negativo e’ che dobbiamo stare attenti a non allontanarci troppo dai tifosi, dall’idea che il calcio e’ uno sport e non solo un business. Mi piacciono le regole americane che rafforzano i club piu’ piccoli con draft e salary cap anche se so che e’ difficile applicarli con la normativa europea”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy