Blatter attacca: Da Sarkozy e Wulff pressioni per i Mondiali

Blatter attacca: Da Sarkozy e Wulff pressioni per i Mondiali

Commenta per primo!

Sepp Blatter è un animale ferito che cerca di reagire rabbiosamente. “Io perdono ma non dimentico”, aveva detto al momento della sua rielezione, e così è, ricordando di aver ricevuto pressioni politiche per l’assegnazione dei mondiali di calcio. In un’intervista al domenicale tedesco Welt am Sonntag ha affermato che i presidenti di Francia e Germania fecero pressioni politiche prima dell’assegnazione dei Mondiali di calcio del 2018 e 2022 rispettivamente a Russia e Qatar. “Ci sono stati due interventi politici. Sarkozy e Wulff hanno cercato di influenzare i loro rappresentanti di voto. Ecco perché ora abbiamo una Coppa del Mondo in Qatar. Chi l’ha deciso, ora dovrebbe prendersene la responsabilità”,  Blatter ha suggerito che la Federazione calcistica della Germania (Dfb) abbia ricevuto una raccomandazione da parte di Wulff “a votare per il Qatar per interessi economici”.  (foto Getty Images)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy