Barcellona, Piqué si scusa ‘ma non ho insultato il segnalinee’

Barcellona, Piqué si scusa ‘ma non ho insultato il segnalinee’

“Chiedo scusa a tutti: l’atteggiamento che ho avuto nel protestare con il guardalinee era sbagliato. Ma non ho insultato nessuno”. A 48 ore dalla partita con l’Athletic Bilbao, in casa Barcellona tiene ancora banco il caso Piquè, che  rischia una pesante stangata (da 4 a 12 giornate, da scontare in campionato), per aver offeso – secondo il referto arbitrale – con pesanti frasi il guardalinee prima di essere espulso nella finale di ritorno di Supercoppa di Spagna. “La partita stava vivendo il suo massimo momento di tensione – si giustifica Piquè – Tuttavia, in nessun momento ho rivolto alcun tipo di insulto alla sua persona”. (getty Images)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy