Calciatore col cancro licenziato, avrà indennizzo

Calciatore col cancro licenziato, avrà indennizzo

Sebastian Ariosa, difensore uruguaiano che giocava per i paraguaiani dell’Olimpia di Asuncion, era stato licenziato mentre si curava per un cancro. Ora si è visto riconoscere dal Tribunale di Arbitrato per lo Sport di Losanna i ‘danni morali’ per quanto successo ed ha ricevuto 60 mila dollari più altri 90 mila di indennizzo. Secondo il tribunale la decisione ‘in malafede’ del club di sospendere nel 2013 il contratto ad Ariosa mentre egli era in Uruguay per sottoporsi a chemioterapia aveva causato nel giocatore ‘ansia e insicurezza’. Adesso Ariosa sta bene e gioca in patria nel Defensor Sporting.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy