Premier: l’Arsenal riparte, il Qpr si arrende

Premier: l’Arsenal riparte, il Qpr si arrende

Boxing day di grande sofferenza ma di festa per l’Arsenal che, nel posticipo della 18esima giornata di Premier, batte 2-1 all’Emirates il Queens Park Rangers grazie a un gol di Sanchez (che ha fallito anche un rigore) e a uno di Rosicky. Gunners in 10 nella ripresa per l’espulsione di Giroud. Nel finale accorcia le distanze per gli ospiti Austin dal dischetto. Arsenal sesto assieme al Tottenham a 30 punti, a meno 2 dalla zona Champions.

All’8′ Traorè stende nettamente Sanchez in area ed è subito rigore per i Gunners. L’ex attaccante di Barcellona e Udinese si presenta dal dischetto ma si lascia ipnotizzare da Green che si distende alla sua sinistra e neutralizza la conclusione. Al 29′ torna a farsi vedere l’Arsenal con una punizione sopra la barriera di Giroud, respinta ancora una volta da Green in tuffo. Al minuto 37 i Gunners passano in vantaggio: questa volta Sanchez mette dentro di testa l’1-0 su cross dalla sinistra di Gibbs. Il Qpr non riesce ad impensierire Szczesny e chiude così in svantaggio il primo tempo.Ad inizio ripresa l’Arsenal resta in 10 uomini per il rosso diretto estratto all’indirizzo di Giroud che colpisce con una testata piuttosto velleitaria Onuoha. La squadra di Wenger però non demorde e al 65′ arriva il raddoppio firmato da Rosicky che scarica in rete l’assist di Sanchez. L’ultimo gol del fantasista ceco risaliva al marzo scorso in un altro derby londinese con il Tottenham. Al 79′ penalty dubbio concesso al Qpr: Hoilett finisce a terra in area sul contatto sospetto di Debuchy e dal dischetto Austin non sbaglia calciando centrale. Al 90′ Flamini salva sulla linea il colpo di testa dell’ex napoletano Edu Vargas. Il muro dell’Arsenal resiste e la squadra di Wenger torna a vedere la zona Champions. (Sportmediaset)

[sportspress_tv uuid=”78uhelx3lou61wbmjyqiv0xpq” size=”large”]

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy