Sanchez-Guardiola, un matrimonio che s’ha da fare

Sanchez-Guardiola, un matrimonio che s’ha da fare

L’ex Udinese piace molto al tecnico del City e, manco dirlo, il piacere è reciproco

di Redazione

Secondo il tabloid inglese The Sun, sarà Guardiola il prossimo allenatore dell’ex Udinese Alexis Sanchez, ponendo fine così al bailamme dei tanti club scatenatosi attorno al giocatore in vista della scadenza a giugno 2018 del contratto che lo lega all’Arsenal.

Anche la Cina dell’Hebei China Fortune lo aveva corteggiato offrendogli 400.000 sterline la settimana, ovvero circa 21 milioni l’anno, prontamente rifiutati dal Nino Maravilla che non ha mai fatto mistero di voler ancora essere protagonista in Europa.

Quale migliore destinazione allora del Manchester City di Pep Guardiola con il record di sedici vittorie di fila in Premier, 56 gol in 18 gare e chi più ne ha più ne metta per l’allenatore delle meraviglie e dello spettacolo garantito.

I giochi non sono ancora conclusi ma, visti i rapporti non idilliaci di Sanchez con Wenger, sarà solo da capire se andrà via a gennaio, in questo caso però servirà un sostituto e Jankto era uno dei nomi comparsi sul taccuino dell’Arsenal, oppure il club si rassegnerà a cedere il giocatore a giugno a parametro zero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy